Sito ufficiale della Pallamano Conversano.it
 
Logo
 
         
 
 
PALMARES
Stella di bronzo Merito Sportivo

Campioni d'Italia Juniores 1983

Campioni d'Italia Allievi 1995

Campioni d'Italia Under 18 - 1997

Campioni d'Italia Under 20 - 1997

Campioni d'Italia Under 19 - 2002

Coppa Italia 2003
Campioni d'Italia 2002/2003
Campioni d'Italia 2003/2004
Campioni d'Italia Under 21 - 2005
Coppa Italia 2006
Campioni d'Italia 2005/2006
Supercoppa d'Italia 2005/2006
Handball Trophy 2006
 
PROGETTO PUGLIA
 
 
 
SPONSOR UFFICIALI
 

 

 

 
 
 
 
 
 


COSTRUIRE Srl

 


IL PIATTO FUMANTE

Castellana Grotte

 

 


COSTRUZIONE
EUROCARPEN srl

 

 
AL CONVERSANO IL PRIMO TROFEO STAGIONALE


Conversano
: Luciano, Fantasia, Hoffmann 3, Scisci, Farar, Di Maggio 6, Pardales G., Kust 1, Civelli 7, Amendolaggine, Mariné 5, Spinozza, Napoleone, Minunni 3. All: Bolea
Prato: Stankovic, Bisori L., Bisori A. 2, Bjelobrkovic 5, Kukrica 4, Geraci E., Gagovic 6, Dei 2, Ronchi 1, Carmignani 1, Dal Monte 2, Volpi, Pozzi, Meoni. All: Calamini-Kobilica
Arbitri: Boscia-Pietraforte

 

ALBUM IMMAGINI

 

RAI

La nuova stagione agonistica è cominciata nel segno del Conversano. I ragazzi di Bolea hanno sconfitto il Prato per 25-23 conquistando la Supercoppa Italiana, trofeo che la società biancoverde non aveva mai vinto nella sua trentennale storia. Prima parte di partita davvero ben giocata dalle squadre. I minuti iniziali servono ai giocatori per studiarsi a vicenda, le reti restano inviolate fino al quarto minuto, anche per merito dei due estremi difensori Stankovic e Amendolaggine. La prima realizzazione è dei padroni di casa e porta la firma del ceco Kust. Le squadre si rincorrono, c’è molto equilibrio in campo, ma la gara resta comunque piacevolissima. Al 12’ il Prato con il nuovo terzino destro Bjelobrkovic sorpassa il Conversano per la prima volta (6-5). Black out biancoverde, i ragazzi faticano ad imporre il loro gioco, i toscani non si fanno pregare e si portano sul+3, parziale che poteva essere più pesante se Pardales non avesse parato un rigore.
La reazione però arriva ed è veemente, 8-8 in tre minuti con Kobilica costretto alla sospensione al 23’. Ancora tanti capovolgimenti nel finale, la frazione comunque si conclude con il risultato di 12-11 per i padroni di casa.
Nella ripresa il Prato cala vistosamente ed il Conversano ne approfitta allungando sul +3, 15-12. I biancoblù provano ad accorciare le distanze, ma la difesa dei pugliesi è in grande serata. Kobilica con un time out prova a raddrizzare la situazione al 15’ ma i suoi consigli non bastano, al 20’ il Conversano mantiene ancora tre reti di vantaggio (21-18), che qualche secondo dopo diventano addirittura quattro. I toscani, comunque, mai domi riescono a riportarsi prepotentemente in partita. Complice un calo mentale e fisico dei ragazzi di casa, normale in questa parte della stagione, il Prato, in una manciata di secondi, si rifà sotto fino al -1, 22-21. Nel finale, però, il Conversano si riappropria del match e chiude sul 25-23.
“Abbiamo giocato davvero una grande partita-
dichiara il portiere Francesco Amendolaggine- tutto è andato per il verso giusto, ci siamo comportati bene sia in attacco che in difesa, sono davvero contento. Con questa partita abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, vogliamo vincere tutto e ne abbiamo le possibilità”

 
CONVERSANO A CACCIA DEL TRIS TRICOLORE

Appena tre giorni dopo la vittoria sul Constanta nel preliminare di Champions League per l’Indeco Conversano è tempo di Supercoppa Italiana. Martedì sera (12/09 ore 19:00), infatti, al Palasangiacomo l’Indeco ed il Prato si contenderanno il trofeo che vede contrapposte la squadra campione d’Italia e la vincitrice della Coppa Italia (Il Prato sarà avversario dei biancoverdi, in quanto finalista di Coppa, poi vinta dai pugliesi, proprio contro il Conversano nella tre giorni bolognese dello scorso anno).
Un match molto sentito dai biancoverdi che hanno voglia di mettere a segno l’importantissimo tris tricolore.
Emir Sahinovic
, centrale bosniaco, alla sua prima stagione conversanese, proveniente proprio dal Prato, crede che i ragazzi di Calamini siano un osso duro: “Si, conosco benissimo l’ambiente e posso garantire che non sarà assolutamente facile. La società ha acquistato buoni giocatori che competano un organico già competitivo, in più l’allenatore mette i giocatori a proprio agio e in condizione di esprimersi al meglio. Il loro gioco si basa sulla velocità e sull’aggressività. Per conquistare la Supercoppa dovremo essere al massimo delle nostre possibilità”.
Solite assenze per il Conversano, che si presenterà senza Fusina, D’Alessandro e Spalla; il Prato dal canto suo presenterà Bjelobrkovic in non perfette condizioni, la squadra toscana sarà comunque al completo.
Fischio d’inizio alle ore 19. La gara sarà trasmessa in diretta da Raisport Satellite.
Arbitri del match: Boscia-Pietraforte.

 
SUPERCOPPA
RAI

La Supercoppa 2006 che si disputerà al PALASANGIACOMO di CONVERSANO il 12 SETTEMBRE 2006 h 19:00 tra:

CONVERSANO - PRATO

verrà trasmessa in diretta su RAISPORT SAT